Pokémon Go in Italia: arrivano le prime polemiche

Pokémon Go è ufficialmente disponibile anche in Italia. Ciò significa che non saremo più costretti a dover ricorrere ai pacchetti APK per averlo, dato che la relativa app è finalmente stata resa disponibile sul Google Play Store e sull’App Store Italia!

Pokémon Go: Come funziona?

Pokémon GO: come difendersi dagli APK infetti da malware? Come scaricarlo in modo sicuro?

Quello messo a punto da Niantic è un gioco che sfrutta la realtà aumentata e che permette quindi ai giocatori/allenatori di ricercare e catturare i vari Pokémon di Nintendo muovendosi in luoghi e circostanze assolutamente reali. I mostriciattoli, infatti, sono sparsi in tutto il globo e il giocatore dovrà catturarli proprio come se cercasse qualcosa di “vero”.

Pokémon Go: le prime polemiche

Pokemon GO

Tuttavia questa particolarità – che se vogliamo è la parte più divertente, nonché l’aspetto che ha reso tanto popolare Pokémon GO – sta generando non poche polemiche. Pensate infatti che intorno a questo giochino si sta scatenando una vera e propria tempesta: gli imam hanno chiesto di metterlo al bando perché dei Pokémon sarebbero stati nascosti in alcune moschee e starebbero quindi banalizzando i luoghi di preghiera della religione islamica; i responsabili del museo di Auschwitz hanno espresso la loro contrarietà in merito al fatto che alcuni Pokémon siano stati nascosti presso il famoso campo, mentre in California due allenatori sono precipitati da una scogliera proprio mentre cercavano i loro Pokémon. Fate Vobis.

Antonio Osso