PlayStation 5 e Xbox Series X: i prezzi dei giochi saranno più alti?

PlayStation 5

Sappiamo ormai davvero tanto su PlayStation 5 e Xbox Series X. Le due nuove console, rispettivamente di Sony e di Microsoft, porteranno tante innovazioni interessanti all’interno del panorama videoludico futuro, come abbiamo potuto vedere anche di recente grazie alle informazioni fornite dalle aziende di produzione. Le nuove piattaforme di gioco saranno capaci di integrare nuove funzionalità che faranno sicuramente piacere ai giocatori. Ma c’è una novità che potrebbe non far piacere a tutti gli appassionati del mondo videoludico: stiamo parlando del prezzo dei giochi per le nuove console, che potrebbe essere più elevato rispetto ai costi attuali.

Una tendenza che potrebbe essere valida per molti titoli

Pensiamo per esempio a titoli come NBA 2K21, che avrà un costo maggiore di 10 dollari proprio per quanto riguarda l’edizione del gioco per PlayStation 5 di Sony e Xbox Series X di Microsoft. Quella che emerge dalle indiscrezioni però è una tendenza che dovrebbe essere valida anche per altri videogame in generale.

A parlare di questa possibile novità è Yoshio Osaki, CEO di IDG, che nel corso di un’intervista ha parlato proprio dell’aumento dei prezzi dei videogiochi nel corso degli anni passati.

Le dichiarazioni di Yoshio Osaki

In ogni caso il presidente di IDG fa presente che si tratta di un aumento che corrisponderebbe solo al 17% in un periodo dal 2005 all’anno in cui ci troviamo. Un aumento che, secondo Osaki, non riuscirebbe a coprire del tutto l’aumento dei costi, ma che andrebbe comunque nella direzione giusta.

Secondo Osaki, le analisi effettuate dall’azienda di produzione fanno riferimento al fatto che anche altre case produttrici di videogame stanno decidendo di proporre un aumento del costo dei titoli videoludici su alcune piattaforme in particolare.