Per Xbox Series X carenza di scorte fino alla fine di giugno

Xbox Series X

La carenza di scorte di Xbox Series X e di Xbox Series S potrebbe durare fino alla fine del prossimo mese di giugno. A sostenerlo è la stessa azienda di produzione della piattaforma di gioco, Microsoft, che ha parlato di nuove date per le quali la situazione relativa alle scorte disponibili delle console di nuova generazione potrebbe normalizzarsi. In passato era stato il CEO Satya Nadella a parlare di possibili problemi con le scorte delle console fino al mese di aprile.

I nuovi dettagli arrivano da Mike Spencer

Adesso però nuove informazioni che arrivano direttamente da Mike Spencer, a capo delle Investor Relations, affermano che potremmo aspettare ancora di più prima di una stabilizzazione della situazione.

Spencer infatti ha parlato proprio di una situazione che si normalizzerà con molta probabilità alla fine del mese di giugno prossimo. A fornire queste informazioni è stato il New York Times, che ha intervistato proprio Spencer. Si tratta quindi di dettagli che possono essere considerati come veritieri.

Difficoltà nelle scorte anche per Microsoft

Emergono quindi delle difficoltà per chi volesse avere a disposizione una delle nuove console di casa Microsoft. Bisognerà attendere con pazienza e seguire le possibilità degli ordini nei vari stori che mettono a disposizione le piattaforme di gioco.

Una situazione che ricorda per certi versi le difficoltà avute anche da PlayStation 5 di Sony. Anche la console di gioco dell’azienda concorrente infatti sta facendo i conti con una carenza di scorte, che non ha permesso a tutti gli interessati di avere a disposizione la nuova piattaforma di gioco.

Da un certo punto di vista sono delle buone notizie, comunque, perché questo vuol dire che la domanda delle console è davvero grande.