La BlizzCon 2022 è stata cancellata

BlizzCon 2022

È stata cancellata la BlizzCon 2022. L’evento di Blizzard che era originariamente previsto per il mese di febbraio del 2022 è stato bloccato. Si tratta di un’occasione che nel corso del tempo ha permesso all’azienda di produzione di presentare nuovi titoli videoludici in arrivo, come StarCraft o World of Warcraft. L’ultima edizione di questo evento si era svolta in digitale, a causa della diffusione della pandemia di coronavirus.

Le energie utilizzate per lo sviluppo di giochi ed esperienze

Sul blog ufficiale di Blizzard è stato spiegato che si è trattato di una decisione difficile da prendere, “ma giusta”. Secondo quanto scrive l’azienda di produzione, al momento le energie che servono per organizzare l’evento sono usate per rendere possibile ai team di sviluppo di mettere in atto la produzione dei videogiochi e le esperienze alle quali si sta lavorando.

Nel corso del tempo lo show dell’azienda si è rivelato come un’occasione che ha coinvolto un numero sempre crescente di appassionati.

In futuro gli eventi saranno ripensati

Non si tratta in ogni caso della prima volta che la BlizzCon viene annullata. Anche nel 2012, nel periodo in cui si stavano sviluppando giochi come Diablo III o Mists of Pandaria, la casa di produzione aveva preso la stessa decisione, per concentrare le energie sulla produzione.

La casa di produzione ha spiegato anche che in futuro gli eventi saranno ripensati e che comunque nel corso del tempo verranno diffusi annunci relativi ai lavori che l’azienda sta effettuando.

In questo modo avremo l’occasione di saperne di più su vari progetti di Blizzard, come Diablo Immortal e OverWatch 2.